Matteu Martina

Martina Matteu è nata a Cagliari il 6 settembre del 1991. Dopo essersi diplomata all’Istituto Tecnico Commerciale “Cesare Beccaria”, a Carbonia, si è iscritta alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Cagliari, dove si è laureata in Lingue per la Mediazione linguistica nel 2014 con una tesi sul tema L’Accabadora di Michela Murgia: analisi critica della traduzione francese, lavoro coordinato e diretto da Albert Abi Aad. Nel novembre del 2017 ha conseguito il titolo di dottore magistrale in Traduzione Specialistica dei Testi, presso l’Ateneo cagliaritano, con una tesi in traduzione letteraria intitolata Nouveaux Contes pour les enfants di Alexandrine-Sophie de Bawr: proposta traduttiva, sotto la direzione di Mario Selvaggio, riportando la votazione di 110/110 cum laude. È attualmente iscritta al Percorso Formativo per le discipline antro-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche, presso l’Università degli Studi di Cagliari. Ha curato l’edizione italiana di due racconti di Alexandrine-Sophie de Bawr: Storie per ragazzi (La moneta da cinquecento centesimi – Il cieco), illustrazioni di Bertall, Alberobello, Editrice AGA, coll. «L’Orizzonte n. 27», 2018.

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Informami